Centraline per prove laboratorio

La centralina D1-Trias 2.0 e i programmi Buran, Scirocco e Libeccio sono la proposta di Tecnopenta per l’automazione delle più importanti prove geotecniche di laboratorio.

La centralina provvede ad alimentare i diversi sensori, ad amplificare e condizionare i segnali e inviarli in formato digitale tramite protocollo RS-232 ad una porta COM o USB del Personal computer.

I software, sviluppati in Tecnopenta raccolgono, elaborano e memorizzano in prima battuta i dati provenienti dai sensori: sono programmi estremamente flessibili, tempi di misura e tarature dei sensori possono essere facilmente modificati.

Tutti i sensori necessari al monitoraggio delle prove, possono essere forniti da Tecnopenta e grazie al sistema di taratura adottato nei software è possibile  utilizzare anche sensori non lineari.

DOCUMENTAZIONE:

 


ARTICOLI CORRELATI

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi