Estensimetro di superficie

L’estensimetro di superficie misura lo spostamento relativo fra due punti, lontani fra loro fino a 50 metri. Il funzionamento dello strumento è relativamente semplice e prevede di fissare il primo capo di una fune (tensionata tramite pesi o molle) in una parte stabile della zona in esame e l’altro capo nella zona in movimento. La fune sarà collegata ad un potenziometro multigiro che misurerà l’entità dei tensionamenti causati dal movimento franoso.

 

 

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi