Interfaccia acqua olio I1-NAPL

I1-NAPL è in grado di rilevare anche i più sottili strati di idrocarburi e olii galleggianti o immersi in acqua. Lo strumento utilizza in modo combinato due elettrodi e un sensore ottico che insieme discriminano con certezza la natura del liquido in cui vengono immersi. Il corpo del sensore in acciaio inossidabile protegge l’elettronica dai liquidi più aggressivi e assicura la resistenza nel tempo dello strumento.

Il cavo in dotazione è millimetrato ed è costituito da uno strato esterno in polietilene trasparente che protegge i conduttori in rame e la lamina d’acciaio. La lamina su cui è impressa la gradazione assicura anche la resistenza meccanica necessaria.

Lo strumento è alimentato da una normale batteria alcalina a 9 Volt.

 


ARTICOLI CORRELATI:

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi