TDR

L’impiego della tecnica TDR (Time domain reflectrometry) per il monitoraggio di movimenti franosi è relativamente recente, ma conta già numerosi esempi d’applicazione. Essa si basa sulla deformazione di cavi coassiali cementati nel terreno interessato dal movimento. La deformazione del cavo produce lo schiacciamento del dielettrico in esso contenuto, provocando una variazione di impedenza. La centralina di misura (spesso portatile) invia un impulso elettrico lungo il cavo, monitorando il segnale di ritorno. La distanza della rottura dal misuratore è proporzionale al tempo impiegato tra andata e ritorno del segnale dopo che questo è stato riflesso.

 


DOCUMENTAZIONE:

 


ARTICOLI CORRELATI:

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi