Tensiometro

I tensiometri sono normalmente utilizzati per la misura dell’umidità  del suolo a fine irriguo. Lo strumento consiste in un tubo sigillato e  riempito con acqua che porta all’estremità un tappo poroso in ceramica. Il tubo è installato nel terreno alla profondità desiderata. In presenza di terreno secco l’acqua tende ad uscire dai pori della capsula di ceramica e la riduzione di volume all’interno dello strumento genera una pressione parziale negativa. Un incremento dell’umidità nel suolo genera invece un’inversione del flusso d’acqua.
Tale variazione di pressione parziale è leggibile per mezzo di un vacuometro a lancetta oppure, nel caso di letture in continuo, per mezzo di un trasduttore di pressione .


DOCUMENTAZIONE:

 


ARTICOLI CORRELATI:

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi